Differenza tra infissi e serramenti: cosa devi sapere

Categoria
Scritto da
Redazione
Pubblicato il
15 Mar 2024
Condividi
Differenza tra infissi e serramenti: vediamo qual è in questo articolo.

Sono spesso utilizzati come termini intercambiabili, ma in realtà c’è una grande differenza tra infissi e serramenti. In questo articolo vedremo insieme cosa devi sapere, perché la sostituzione o la scelta di porte e finestre non diventi un vero incubo.

Perché usare i termini corretti in edilizia

Sembra una cosa da poco, e, in generale, tendiamo a pensare che siccome i professionisti sono esperti nel loro campo siano anche in grado di cogliere al 100% ciò che intendiamo dire, pur usando dei termini scorretti. Ma la realtà è un’altra.

In fase di costruzione o ristrutturazione di un immobile, non avere un linguaggio tecnico condiviso può portare a degli errori nelle forniture. Ciò significa, di conseguenza, un possibile spreco economico e un sicuro rallentamento dei lavori, anche di settimane. Insomma: andiamo incontro a tutto ciò che vogliamo evitare!

Ecco perché vogliamo fare chiarezza, una volta per tutte, sulla differenza tra infissi e serramenti, soprattutto dal punto di vista della loro diversa funzionalità.

Qual è la differenza tra infissi e serramenti

Nella struttura generale di una finestra o di una porta, infisso e serramento sono due parti distinte, ma a stretto contatto. Questo è il motivo principale per cui spesso vengono confuse.

Cos’è un infisso

Nello specifico, con il termine “infissointendiamo la parte fissa, la struttura rigida che viene ancorata alla cornice in muratura o a un controtelaio.

Può essere realizzato in materiali differenti. Per fare qualche esempio esistono infissi in legno, in PVC, in alluminio, in acciaio. Tuttavia le soluzioni più avanzate e performanti sono costituite da infissi in legno e alluminio.

Fasi di produzione e installazione di un infisso in legno Marvulli.

Cos’è un serramento

Invece, con il termine “serramento intendiamo la parte mobile che, di fatto, si applica all’infisso e lo completa sia nell’estetica, che nella funzionalità. 

Per intenderci, sono serramenti le ante di porte e finestre, ovvero gli elementi mobili che ne permettono l’apertura e la chiusura per arieggiare gli ambienti.

Queste ante, a loro volta, possono essere singole, doppie, a battente, scorrevoli o con altri sistemi di apertura ancora. Per quanto riguarda i materiali, vale lo stesso discorso degli infissi: scegliere serramenti in legno lamellare, in PVC, in alluminio o in legno e alluminio è determinante sia per il design, che per le performance complessive dell’intera struttura.

Posa in opera dei serramenti in legno Marvulli.

Gli infissi e i serramenti insieme costituiscono quello che viene definito sistema di chiusura, in cui sono elementi complementari dove l’uno non può esistere senza l’altro.

Cosa devi sapere per scegliere serramenti e infissi

Una volta che hai ben chiara qual è la differenza tra serramenti e infissi ci sono due aspetti principali da tenere in considerazione per fare una scelta oculata e, soprattutto, adatta a soddisfare le tue esigenze. 

Vediamoli brevemente insieme, per non rischiare di sbagliare e trovarti in un ambiente diverso da quello che avevi sempre immaginato.

Valuta l’effetto estetico che vuoi ottenere

Abbiamo già accennato a quali materiali possono essere impiegati nella realizzazione di infissi e serramenti. Uno degli aspetti più importanti di cui tenere conto è il design di porte e finestre. Ogni materiale si sposa a una resa estetica precisa di tutto l’ambiente: più moderno, più rustico, più minimale, più eclettico etc.

Inoltre, nel momento in cui scegli serramenti in legno diventa fondamentale capire qual è la migliore essenza per il tuo spazio abitativo o commerciale. Ad esempio: pino, rovere, abete, larice, noce etc. Porte e finestre, una volta installate, sono uno degli elementi più impattanti sull’armonia e sulla sensazione di benessere negli ambienti interni.

Questi serramenti in legno moderni rendono la camera da letto un ambiente armonico e funzionale, valorizzando la luce naturale.

Ricordati della funzionalità

Serramenti e infissi non devono solo essere gradevoli alla vista, ma anche performanti e funzionali. Questo significa allocare un budget di investimento giusto quando scegli delle soluzioni per porte e finestre, piuttosto di risparmiare subito e poi ritrovarti con spese esorbitanti in bolletta.

Aspetti come l’isolamento termico e acustico, la resistenza a intemperie e agenti atmosferici (e quindi la durabilità nel tempo) o la sicurezza non sono certo opzionali. 

Inoltre, al di là delle prestazioni del sistema di chiusura in sé, è fondamentale rivolgersi a professionisti in grado di eseguire una posa in opera a regola d’arte. Infatti questa delicata fase determina la buona riuscita dell’installazione di serramenti e infissi, e quindi la loro resa nel tempo.

Conoscere la differenza tra infissi e serramenti è importante, ma se hai ancora dei dubbi o vuoi ottenere delle risposte specifiche sulla tua situazione, contattaci per una prima consulenza.

Articoli suggeriti

12 Aprile 2024

Come pulire la zanzariera: il metodo corretto

05 Aprile 2024

Zanzariera verticale a molla: perfetta per spazi ristretti