Finestre in legno: i prezzi 2024

Categoria
Scritto da
Redazione
Pubblicato il
22 Mar 2024
Condividi
Prezzi delle finestre in legno nel 2024? Ti portiamo nei nostri showroom a Bra e Carmagnola.

Prima di capire insieme quali sono i prezzi delle finestre in legno nel 2024 e quali sono i fattori che più incidono sull’investimento finale, è bene conoscere la differenza tra infissi e serramenti.

Quando parliamo di “finestre”, nello specifico, ci riferiamo ai serramenti, ovvero alla parte mobile dell’intero sistema di chiusura. L’infisso è, invece, l’elemento che sarà fissato alla muratura.

Perché conoscere questa differenza? Per evitare incomprensioni e causare ritardi nella consegna del materiale, oltre a prevenire un ulteriore costo.

Ora che è stata fatta chiarezza su questo aspetto, possiamo comprendere quali variabili incidono sul prezzo delle finestre in legno. Le vedremo più nello specifico una per una:

  • Tipo di produzione
  • Dimensioni e forma
  • Essenza del legno scelta
  • Finiture e colorazioni speciali
  • Prestazioni tecniche
  • Installazione e posa in opera
  • Costi nascosti e di manutenzione

Continua a leggere l’articolo per sapere quanto costano le finestre in legno nel 2024, in base a dei range di prezzo al metro quadrato.

Da cosa dipende il prezzo delle finestre in legno?

Ci sono sette variabili principali che, in base alle caratteristiche del serramento in legno, incidono sul prezzo finale. Tuttavia, anno dopo anno, bisogna tenere in considerazione che anche il macromercato dell’edilizia è soggetto a dei cambiamenti che dipendono da eventi economici, politici e sociali. Ecco perché è facile riscontrare delle fluttuazioni.

Tipo di produzione

Il primo fattore da valutare per l’acquisto delle finestre è il tipo di produzione. Degli elementi prodotti in serie e standardizzati in tutto il mondo, ti permetteranno di contenere i costi, ma dovrai rinunciare alla cura dei dettagli e alla personalizzazione.

Al contrario, scegliendo una falegnameria di fiducia, avrai a disposizione non solo delle finestre in legno uniche (o quasi) al mondo, ma anche dei consulenti esperti che ti affiancheranno passo passo, dalla scelta alla posa in opera.

Scopri tutti i vantaggi del Sistema Legno by Marvulli, con cui realizziamo serramenti in legno artigianali, ad alte prestazioni termiche, acustiche ed estetiche.

Realizzazione di finestre in legno su misura e fuori misura.

Dimensioni e forma

Partiamo con una precisazione. Quando parliamo di forma possiamo riferirci alle finestre, in quanto solitamente quadrate o rettangolari, come standard. Per quanto riguarda la dimensione, invece, i serramenti sono sempre su misura

L’operazione di rilievo e misurazione è fondamentale per realizzare finestre e infissi idonei alla posa in opera. Ogni edificio ha dimensioni precise e così le avranno i sistemi di chiusura installati.

Ammesso quindi che ogni serramento è di per sé su misura, se ci riferiamo alla forma le finestre in legno nuove standard partono da un prezzo basico.

Ma se, invece, c’è bisogno di serramenti fuori misura, ovvero di una forma non convenzionale, (ad esempio un’intera finestra circolare per un bovindo) i prezzi dovranno essere quantificati ad hoc e saranno più alti rispetto alla media.

Essenza del legno scelta

C’è differenza tra scegliere serramenti in legno lamellare di abete o larice, che hanno prezzi più contenuti, oppure scegliere essenze più pregiate (come il rovere, il castagno e il noce), sia per la loro reperibilità in determinati momenti storici, ma soprattutto per l’effetto estetico e la resistenza che hanno nel tempo.

Finiture e colorazioni speciali

Se opti per un trattamento antitarlo, ad esempio, l’investimento finale sarà più dispendioso. Tuttavia questa scelta consapevole ti farà risparmiare nel tempo, evitando le spese di manutenzione o cambio dei serramenti a breve termine, se non in caso di rotture o manomissioni.

Un’altra richiesta che incide sull’investimento sono le colorazioni speciali, come quelle dei serramenti in legno bicolore, con esterno e interno differenti, verniciature impregnanti moderne (ad esempio l’effetto tortora venato), oppure colori realizzati a campione. L’effetto finale, di certo, ha una resa estetica unica e originale.

Finestre in legno con finiture e colorazioni speciali a Torino.

Prestazioni tecniche

A incidere sull’investimento non è solo la struttura o l’essenza in sé, ma anche tutti quegli elementi accessori che migliorano le performance di isolamento termico e acustico e di sicurezza.

Ad esempio il prezzo può salire se scegli un doppio o un triplo vetro, una finestra blindata, un sistema di chiusura particolare, l’installazione di serrature o di un numero superiore di guarnizioni.

Installazione e posa in opera

Un ulteriore aspetto da considerare è l’installazione e la posa in opera di infissi e serramenti. In che modo può cambiare? Ad esempio dipende da dove si trova l’edificio e quindi dal luogo in cui deve avvenire l’intervento.

C’è differenza tra una casa al piano terra, con ingresso sul giardino e, invece, l’installazione di finestre a Torino, in un appartamento all’ottavo piano, magari in centro storico o in ZTL, dove è anche necessario richiedere dei permessi comunali per l’accesso di mezzi professionali.

Costi nascosti e di manutenzione

In realtà, questa non è una voce vera e propria in fattura. Ma ragioniamoci insieme: più risparmi all’inizio, scegliendo finestre economiche, di poca qualità, più sarà probabile che affronterai una doppia spesa e anche in poco tempo. 

Hanno scarsa resistenza alle intemperie e al danno degli agenti atmosferici (e i temporali hanno una forza mai vista negli ultimi anni, per via del cambiamento climatico). Sono poco performanti come isolamento termico e acustico, quindi riscontrerai bollette più salate e sonni difficili, per via dei rumori esterni o dei vicini di casa. 

E infine sono facilmente soggette a manomissione da parte dei ladri che troveranno la strada spianata per entrare in casa in un attimo.

Riesci a immaginare il danno che può fare una scelta sbagliata? Cosa può significare risparmiare qualche centinaia di euro per rinunciare alla propria sicurezza e al proprio benessere?

Tutti i prezzi delle finestre in legno nel 2024

Ora che abbiamo visto insieme tutte le sette variabili principali, ecco quali sono i prezzi delle finestre in legno aggiornati al 2024.

Finestre in legno Basic

Fanno parte di questa categoria le finestre in legno con materiali e finiture base, per cui è richiesto un investimento di 400€ – 500€ al metro quadro.

Finestre in legno Plus

Troviamo qui le finestre in legno con prestazioni e resa estetica migliori rispetto alla linea basic. L’investimento è di 500€ – 700€ al metro quadro.

Finestre in legno Premium

Rientrano in questa linea le migliori finestre sul mercato, in termini di materiali, estetica e performance. L’investimento è di 700€ – 1.000€ al metro quadro.

Adesso che conosci i prezzi delle finestre in legno nel 2024, non ti resta che fare una scelta più consapevole sugli acquisti e se hai ancora dei dubbi, siamo qui per affiancarti, come falegnameria di fiducia. Contattaci per una prima consulenza.

Articoli suggeriti

12 Aprile 2024

Come pulire la zanzariera: il metodo corretto

05 Aprile 2024

Zanzariera verticale a molla: perfetta per spazi ristretti